top of page

Armocromia e colori fuori palette: come abbinarli?

Ciao, sono Debora! Consulente d'immagine esperta in analisi del colore e collaboratrice di Michela. Oggi parliamo di abbinamenti "fuori palette". Come si fanno? A cosa servono?


L'armocromia è una tecnica che ci aiuta a capire quali sono i colori che più ci valorizzano.


Una brava consulente terrà conto dei tuoi gusti e delle tue preferenze e non ti darà mai una palette di colori che non ti piacciono. Sai perché?


Perché il nostro occhio è armonico: si accorge dell'armonia dei colori esistente intorno a noi, nella natura, e cerca di replicare la stessa armonia anche su di noi. Spesso e volentieri, quindi, in modo inconscio scegliamo già i colori che sono più in armonia con noi. In sostanza, sicuramente più del 50% dei colori che hai nell'armadio ti sta veramente bene!


Forse, però, potrebbe capitare che qualche colore della tua palette cromatica (quella che ti viene rilasciata dalla tua consulente d'immagine alla fine dell'analisi del colore) non ti piaccia particolarmente.


Ognuno infatti ha la sua personalità e il suo stile e questo indubbiamente incide moltissimo nella scelta del colore!


Posso assicurarti però che l'armocromia non dovrebbe mai essere uno stravolgimento al guardaroba, altrimenti significa che non è fatta poi così bene.


Ma se alcuni colori della palette non siamo abituati a portarli oppure non ci piacciono molto?

Continua a leggere questo articolo scoprirai come creare i migliori abbinamenti con i colori che più ti piacciono!


L'impatto del colore nella nostra vita

Prima di affrontare l'argomento abbinamenti ci terrei a fare una piccola premessa.


Il colore è ovunque intorno a noi, ed è importantissimo nell’equilibrio generale della vita.


Pensa alle tinte vivaci e luminose dei fiori, alle infinite sfumature bluastre del mare, alle tonalità più calde delle foglie in autunno.


Attraverso i colori inviamo e recepiamo dei messaggi.


Ad esempio il blu trasmette freschezza, leggerezza, tranquillità; il rosso forza, energia, passione; il giallo allegria, gioia, ecc.


La dimensione del colore può influenzarci fisiologicamente, emotivamente, psicologicamente e psico-socialmente.


Quindi anche i colori che indossiamo trasmettono qualcosa, ci identificano, esprimono la nostra personalità e ci fanno sentire a nostro agio o a disagio.

Ecco perché è così importante sceglierli con cura.


Non basta sapere quali colori si armonizzano meglio sul tuo viso, ma è importante scegliere e indossare le sfumature che ti fanno brillare perché esprimono chi sei veramente!


Come si fanno gli abbinamenti


Ti racconto brevemente la mia esperienza.


Prima di fare l’analisi del colore, un po' come tutti, acquistavo capi impulsivamente, senza pensare a come avrei potuto abbinarli. Ovviamente poi rimanevano lì nell'armadio.


Quanto tempo e quanti soldi ho iniziato a risparmiare dopo l’analisi cromatica!

... Eppure sentivo che qualcosa ancora non andava.

L’armocromia ci aiuta a fare chiarezza ma abbiamo bisogno di un altro strumento per fare degli abbinamenti sensati, quale?

Hai mai sentito parlare di Color Wheel?


Cos’è? A cosa serve? Come si usa?


Impara ad usare la Color Wheel



La Color Wheel è una ruota dei colori ed è uno strumento molto utile per creare abbinamenti. È usata non solo da consulenti d’immagine, ma anche da estetiste, stylist, interior design, fotografi, ecc.


Come si usa?


Ti mostro alcuni esempi. Gli abbinamenti principali sono:

Monocromatico


Consiste nell’abbinare un singolo colore, in differenti tinte e sfumature.



Poniamo il caso che tu appartenga alla stagione Inverno ma il tuo stile sia più Minimal. Probabilmente eviterai di accostare colori troppo sgargianti tra loro, come rosso e verde, ma accosterai a un colore brillante altre gradazioni meno forti e più delicate.





Analogo


Consiste nell’abbinare colori analoghi, ovvero quelli che sono vicini nel cerchio cromatico.




Se, per esempio, sei Autunno e nella tua palette è presente il color zafferano ma non l’hai mai usato e fai fatica a trovare un abbinamento adatto, sappi che puoi accostarlo a un terracotta o un arancio zucca.







Analogo esteso


Consiste nell’abbinare i colori analoghi ma aggiungendo più tonalità adiacenti. Questo abbinamento è particolarmente adatto per le fantasie, più che ai blocchi di colore.





Se sei Autunno o Inverno potresti abbinare il verde foresta con un verde oliva e con il nuovo colore in trend per la stagione autunno-inverno 2022-23, ovvero Amazon.








Complementare


Consiste nell’abbinare i colori opposti del cerchio cromatico. In questo modo i colori vengono esalati al massimo. Ovviamente si tratta di un abbinamento molto forte se fatto con le tinte più sature ma per un effetto meno "scioccante" potresti utilizzare le sfumature più delicate degli stessi colori.





Se sei Inverno o Estate e quindi ti donano i colori freddi ma ti piace tanto l'arancione, potresti abbinarlo al blu. Per riproporre lo stesso abbinamento nella versione più semplice e delicata utilizza un azzurro e un sabbia.






Complementare divergente


Consiste nell’abbinare una tonalità insieme ai colori a destra e a sinistra del suo complementare.





Se sei una Primavera e hai anche una personalità e uno stile esotico, creativo e frizzante, prova ad abbinare il turchese perla con arancione e rosso vermiglio!

La versione più delicata? Rosa pesca, rosa cipria e verde menta.





Triadico


Consiste nell’abbinare tre colori equidistanti nel cerchio cromatico. Anche questo è un abbinamento molto forte che ti consiglio di utilizzare principalmente nelle fantasie piuttosto che con i blocchi di colore.




Per gli spiriti più creativi abbiniamo un bel pervinca (trend autunno/inverno 22-23) con del turchese e qualche accessorio color mango.










Tetrade


Consiste nell’abbinare due coppie di colori complementari. Come prima, ovviamente rende meglio su una fantasia.





Se sei Inverno o Estate, prova ad abbinare prugna e blu, insieme a giallo e una punta di verde, magari negli accessori.









La regola per non sbagliare mai un abbinamento?


Scegliere una caratteristica cromatica dominante e seguirla nella scelta dei colori: tutti freddi o tutti caldi, tutti soft o tutti brillanti, tutti scuri o tutti chiari.


Per esempio, puoi abbinare nero e blu elettrico (ebbene sì, l'importante è che il blu non sia troppo scuro) oppure viola e lilla, arancione intenso e blu intenso e così via.


Ma... mi raccomando, non fare questo:





Spero che i suggerimenti in questo articolo ti siano stati utili!


Ricorda che l’armocromia non deve essere una gabbia, quindi non rinunciare ai colori che più ti piacciono, cerca piuttosto gli abbinamenti migliori per valorizzare ogni tua caratteristica, sia cromatica che caratteriale!

E tu? Che abbinamento useresti? Scrivilo nei commenti!



579 visualizzazioni1 commento
bottom of page